Significato dei colori

Vi siete mai chiesti perché nella nostra cultura gli abiti da sposa sono bianchi, ai funerali ci si veste in nero, perché il Natale è caratterizzato dal rosso o perché ai maschi si attribuisce l’azzurro e alle femmine il rosa? Sono domande che sicuramente qualcuno di voi si sarà posto, e sono sicura che molti si saranno stupiti quando hanno scoperto che in origine l’abito di Babbo Natale era di colore verde, ma la Coca Cola negli anni ’30 lo tinse di rosso per pubblicizzare la sua bevanda durante il periodo natalizio!

brandnews-cocacolalife-b-natale

Attribuiamo anche importanza nella scelta del colore della rosa da regalare: il rosso è passione, il giallo è invidia e gelosia, insomma nulla è mai a caso. Ogni paese ha i suoi colori-culto, colori legati da un simbolismo, ad antiche tradizioni e spesso profondamente diverse da cultura a cultura. Oggi vi voglio illustrare i colori cinesi simbolicamente importanti, che qui in Occidente acquistano un significato diverso e in certi casi opposto, così se vi trovaste in Cina non incapperete in imbarazzanti equivoci e gaffe! 😉 

Nero: nella cultura cinese corrisponde all’acqua e al cielo, ed è classificato come un colore neutro. Il simbolo Taiji è composto dal bianco e il nero per rappresentare l’unità di Yin e Yang.

taiji01Il Occidente, d’altro canto, il nero è il colore del lutto, della solennità e dell’eleganza, infatti Coco Chanel diceva che in un guardaroba di una donna non può mai mancare un tubino nero! Sarà ma a me gli abiti neri non piacciono proprio, mi sembrano tutti uguali!

Rosso: corrisponde al fuoco, e simboleggia la fortuna, la gioia e la passione. Il colore rosso è presente durante il Capodanno cinese e in altre festività e riunioni di famiglia. E’ molto popolare indossare abiti da sposa rossi (anche se adesso molte spose cinesi scelgono abiti bianchi per essere sempre più vicine alle mode occidentali. Ho notato però che sempre più frequentemente spose occidentali invece inseriscono dettagli rossi nel loro abito nuziale)

Chinese-Traditional-Wedding 2
Abito da sposa cinse con dettagli dorati.

Verde: Generalmente il verde viene accostato a concetto di salute, prosperità e armonia, ma attenzione a non indossare cappelli verdi in Cina, infatti sono associati all’infedeltà!! Questo ha causato disagio per i Vescovi cinesi cattolici, perchè l’araldica ecclesiastica prevede un cappello verde, ed i Vescovi cinesi per ovviare a spiacevoli ed imbarazzanti equivoci, hanno cambiato il colore del copricapo, utilizzando il rosso per il loro stemma.

pizap.com13986883063141

Bianco: simboleggia la luminosità, la purezza, e la realizzazione.
Il bianco è anche il colore del lutto, e nella cultura cinese è associato alla morte; è utilizzato prevalentemente in funerali ( ma ora ci si può abbigliare anche di nero, per simboleggiare il ritorno dello spirito al cielo). Nella cultura occidentale, il bianco caratterizza la purezza, la castità, la santità e la pulizia.

Blu: è un colore legato all’immortalità, alla calma e alla tranquillità.

Giallo: corrisponde alla terra, ed è considerato il colore più speciale di tutti. Il proverbio cinese dice che il giallo genera Yin e Yang, implica quindi che il giallo è il centro di tutto.
Questo colore era quello riservato all’imperatore della Cina e nasce come il colore simbolo dei cinque leggendari imperatori dell’antica Cina. Con il giallo spesso si decorano i palazzi reali, altari, templi ed abbigliamento degli imperatori, ma rappresenta anche la libertà dalle preoccupazioni mondane ed è quindi frequente nel Buddismo (colore usato anche nei funerali dei buddisti cinesi)

zhu

 

Lezione di lingua cinese: I Colori

Annunci

Concorso CHIUSO: COSA C’è NELLA ZUPPA???

Siete stati bravi, perchè molti di voi ci sono andati mooooolto vicino, ma solo 2 hanno indovinato cosa c’era nella zuppa: SPINACI, UOVO, CURRY!! Complimenti di cuore ragazzi!! 😉

Cattura di schermata (46) Cattura di schermata (47)

Contrassegnerò BENNY con il numero 1 (somma delle cifre del giorno in cui ha lasciato il commento), mentre SERENA con il numero 2. Ora a random.org l’ascerò l’arduo compito di scegliere il vincitore, se sarà Benny = 1 oppure Serena = 2

Cattura di schermata (48)

 

Ha vinto SERENA CANCEDDA!! 😉 Dovrai scrivermi in privato dove spedirti i premi e scegli qual’è il colore del sacchetto in seta che vuoi ricevere (puoi scegliere BLU o FUXIA) 

Grazie a tutti coloro che hanno partecipato e prossimamente un altro concorsino forse GOLOSO!! 😉

大家好!E’ da tanto che su YouTube vi annunciavo di un concorsino, ma dal momento che sto rallentando la registrazione dei video (ma tornerò eh!) ho deciso di regalarvi qualcosa comunque (anche perchè circa 10 giorni fa ho compiuto 2 anni su YouTube e in un modo o nell’altro mi va di festeggiare e di ringraziarvi per il vostro affetto e sostegno!!)

L’idea mi è venuta oggi a pranzo! 🙂 Ho cucinata questa zuppa e volevo mostrarvela su Instagram e svelarvi gli ingredienti al suo interno, ma poi mi sono detta: e se li facessi indovinare a loro?? eheh

NB:Ho deciso di pubblicarlo sul blog per dare l’opportunità anche a chi non ha Facebook di partecipare! 😉

Dovrete indovinare i 3 ingredienti che ho usato per realizzare questa zuppa di noodle (che sarebbero gli spaghetti, quindi non dovete contarli come ingrediente e neanche l’olio vale come ingrediente)

-Posso solo dirvi che il III ingrediente è una polvere.

-Avrete tempo fino a LUNEDI 26 maggio.

Potrete lasciare max 3 commenti a persona sotto questo post (non su Facebook, ma sotto il blog post) e scrivere i tre ingredienti che ho usato

-Tutti coloro che riusciranno ad indovinare saranno raggruppati e ne sorteggerò uno (mediante modalità random) il quale vincerà i premi! 😉

P1050719

 

Osservate bene..

P1050720

 

Non ho dimenticato le foto della parte più importante del concorso e cioè i PREMI! ehehe Il vincitore avrà diritto a:

 

 

P1050745

  1. Scatola di incensi cinesi 

P1050748

2. Uno dei due sacchetti porta-tè a scelta, in seta tradizionale e cuciti a mano da una       signora cinese.

P1050749

3. Due paia di bacchette in acciaio. Bacchette tipiche taiwanesi

P1050750

 

ATTENZIONE!! SPEDISCO I PREMI SOLO IN ITALIA E NON ALL’ESTERO!

 

再见!!!

Pronomi Possessivi cinesi – Uso del de 的 –

 

Dopo l’articolo sui PRONOMI PERSONALI, eccomi qui a parlarvi dei Pronomi Possessivi cinesi. Per intenderci: mio, tuo, suo, nostro, vostro, loro. Se avete studiato i pronomi personali sarà davvero un gioco da ragazzi impararli, infatti la particella de 的, posta dopo il pronome personale (我,你,他 ecc.), lo tramuta in pronome possessivo Es: wǒ 我 (io) + de 的 =  我的 wǒde = MIO

Mio = wǒde (我 + 的) 我的 

Tuo = nǐ de (你 + 的) 你的

Suo = tā de (他 / 她 + 的)  di lui / di lei 他的 她的

Nostro = wǒmen de (我们 + 的)  我们的

Vostro = nǐmen de (你们 + 的)  你们的

Loro = tāmen de (他们 / 她们 + 的) di lui / lei 他们的 她们的

 

Lei è mia mamma

ta shi wode mama

我的妈妈

ta = pronome personale (LEI)

shi = essere

wode = pronome possessivo (MIO/MIA)

mama = mamma

Quando è ovvio che qualcosa sia di tuo possesso (in questo caso la mamma è ovvio che sia MIA), si può omettere la forma estesa wode 我的 e usare solamente wo 我 (forma colloquiale)

 

 

 

 

Il plurale in CINESE

 

La lingua cinese grammaticalmente è molto più semplice delle lingue indioeuropee, infatti non c’è distinzione tra maschile e femminile e neanche tra singolare e plurale, ma ci sono delle eccezioni per alcuni nomi riferiti a persone che seguiti dal suffisso MEN 们 diventano plurali.

Esempio

Péngyǒu 朋友 = amico

Péngyǒu + men 朋友们 = amici

 

Lǎoshī 老师 = Insegnante 

Lǎoshī + men  老师们 = insegnanti

 

ATTENZIONE! I nomi seguiti dal carattere 人 rén (persona) e cioè quei nomi che determinano l’appartenenza geografica ( yidàlirén 意大利人 italiano) non possono essere seguite dal suffisso men 们. Quindi il plurale sarà semplicemente sottinteso.

Per quanto riguardano gli oggetti non potremmo aggiungere il suffisso men 们 ma dovremmo mettere un numero + il classificatore davanti al nome dell’oggetto. Un esempio sarà chiarificatore.

Shū 书 = Libro

Sān běn shū 三本书 = 3 libri

Per ripassare i CLASSIFICATORI basta cliccare qui 😉

Al ristorante – lezione di cinese

Questo argomento è in assoluto quello che più di tutti mi avete richiesto ed io finalmente sono riuscita a sfornarlo! 🙂 Sfornarlo è proprio il termine giusto! :p Vi ho elencato piccole frasi semplici da poter sfoggiare nei ristoranti cinesi. Non abbiate timore di parlare, voi fate pratica e a loro farà sicuramente piacere scoprire che conoscete un pò della loro lingua!

  • Ho fame 我饿  Wǒ è 
  • Ho sete 我渴 Wǒ kě 
  • Buon appetito 祝你胃口好  Zhù ni wèikǒu hao
  • Vorrei mangiare qualcosa 我要吃点东西 Wǒ yào chī diǎn dōngxi  (chī 吃 mangiare, diǎn dōngxi 点东西 qualcosa)
  • Vorrei bere qualcosa 我要点东西 Wǒ yào  diǎn dōngxi
  • Vorrei magiare ravioli 我要吃饺子 Wǒ yào chī jiǎozi (che in cinese si traducono con “gnocchi”)

come-fare-i-ravioli-cinesi-big

  • Involtini primavera 春卷 Chūnjuǎn (chun = primavera, Juan = avvolgere)
  • Gnocchi di riso 炒白粿 Chǎo bái guǒ

???????????????????????????????

  • Riso in bianco al vapore 白饭 Báifàn
  • Noodles 面条 Miàntiáo

come-cucinare-gli-spaghetti-di-soia

  • Uova al tè 茶叶蛋 Cháyè dàn

images (1)

  • Zuppa di uovo e pomodoro 番茄蛋花汤 Fānqié dàn huā tāng ( tāng 汤  = zuppa)
  • Riso alla cantonese 炒饭 Chǎofàn (loro lo chiamano “riso fritto”)
  • Pollo con le mandorle 杏仁鸡 Xìngrén jī

Chicken-with-Vegetables-and-Almonds-Guy-Ding-Chinese-Food

  • Anatra laccata 北京烤鸭 Běijīng kǎoyā
  • Maiale in agrodolce 咕噜肉 Gūlū ròu

spareribs_blackbeans

  • Gamberi fritti 炸大虾 Zhà dà xiā
  • Vorremmo una birra cinese e dell’acqua minerale Wǒmen yào yīgè zhōngguó píjiǔ hé kuàngquán shuǐ 我们要一个中国啤酒和矿泉 水
  • Coca Cola  可口可乐 Kěkǒukělè
  • Vino rosso 红葡萄酒 Hóng pútáojiǔ
  • Vino bianco 白葡萄酒 Bái pútáojiǔ
  • Tè verde  绿茶 Lǜchá

P1050573

  • Caffè 咖啡 Kāfēi

images (2)

  • Bubble tea 奶茶 Nǎichá

download

  • Vorrei usare le bacchette Wǒ yào huì yòng kuàizi 我要会用筷子
  • Vorrei le bacchette 我要筷子 Wǒ yào kuàizi 
  • Non so usare le bacchette 我不会用筷子 Wǒ bù huì yòng kuàizi

Le mie bacchette

  • Curiosità:

I cinesi normalmente non pagano il conto separatamente, infatti se si sta mangiando fuori con un gruppo di amici, quando è il momento di pagare, tutti cercheranno di saldare l’intero conto! Naturalmente se qualcuno “vince” e quindi riesce a pagare tutto l’ammontare, vorrà dire che la prossima volta sarà il turno di qualcun altro. 🙂

Pronomi personali cinesi

 

I Pronomi Personali in cinese sono:

Io =  wǒ   我

Tu = nǐ  你

Lui = tā  他

Lei  = tā 她

Noi = wǒmen  我们

Voi = nǐmen  你们

Essi = tāmen  他们

Esse = tāmen 她们

I pronomi personali nelle frasi in cinese non possono essere sottintesi, cosa che invece avviene nella lingua italiana.

Es: Sono felice (“Io” è sottinteso), in cinese sarà “wo gaoxing”  高兴 (Io felice)

In molte zone rurali cinesi del Nord, al posto di 我 (io) si usano Ǎn 俺, zán 咱 

Imparando i Pronomi Personali, sarà semplicissimo imparare i Pronomi Possessivi (mio, tuo, suo ecc..)  CLICCA QUI per andare alla lezione!

 

 

Uova al tè – ricetta cinese –

大家好!Oggi vi propongo una ricetta cinese semplice e d’effetto, l’ideale per stupire i nostri amici il giorno di Pasqua 😉 Si chiama 茶葉蛋 Cháyè dàn uova al tè. Sono comunemente preparate per il Capodanno cinese essendo di buono auspicio, ma non è difficile trovarli nei mercatini notturni o in ristoranti, servite come spuntino! Le uova oltre ad essere decorate saranno anche profumate e saporite!! Curiosi di provare? Vi elenco gli ingredienti!!
Ingredienti:
  • 6 uova
  • 2 cucchiai foglie di tè nero
  • 2 cucchiaini delle cinque spezie cinesi in polvere facoltativo
  • Bucce di arancia o mandarino
  • Chiodi di garofano oppure anice stellato
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • Salsa di soia (quanto basta)
Istruzioni:
  • In una pentola capiente, coprire le uova con acqua fredda e portare l’acqua a ebollizione poi lasciate cuocere a fuoco lento per 12 minuti.
  • Rimuovere le uova con un mestolo forato, ma mantenere l’acqua di cottura.
  • Con un cucchiaio, toccare il guscio delle uova fino a ricoprirlo di crepe.

uova decorate 1

  •  Nella stessa pentola con l’acqua di cottura, aggiungere le foglie di tè, la salsa di soia e le varie spezie che avete deciso di utilizzare. A questo punto immergiamo nuovamente le uova nell’acqua. 
  • Coprite la pentola con un coperchio e fatele cuocere a fiamma bassa per circa un’ora.

cm20121227_94631_589342_aecfe6a7dde16b35a4113926d77a30e6867

  • Dopo un’ora rimuovete la pentola dal fuoco e lasciate raffreddare le uova con il liquido per 30 minuti / 1 ora (più sono immerse meglio è!).
  • Togliere le uova dal liquido e mettetele in una ciotola sotto l’acqua fredda in modo da poterne maneggiare senza bruciarvi le dita
  • A questo punto dobbiamo eseguire il procedimento più divertente e cioè rimuovere i gusci d’uovo e poter ammirare la nostra creazione 🙂

tea-eggs-2

  • Volendo possiamo sostituire il tè nero e la salsa di soia con dei coloranti alimentari, in modo che le crepe dell’uovo siano colorate e tipiche per un pranzo pasquale! 🙂

download

 

Spero di avervi dato delle idee per le vostre festività! E’ una ricetta molto semplice e di grande effetto! 😉 Vi lascio il video di come le ho realizzate io! 😉

Pasqua in Cina

LOCAL201403190935000140692245031

Tra pochissimo è Pasqua e finalmente tornerò nella mia terra per qualche giorno!! Non vedo l’ora!! 🙂 Mi abbufferò di cioccolata come se non ci fosse un domani! Gnam!! Comunque sia torniamo a noi.. e vi pongo una domanda: secondo voi i cinesi potevano perdersi l’occasione di festeggiare una festa così colorata e golosa?? La risposta esatta è? NOOO!! 😀 很好!! Chiaramente non potevano esimersi e la Pasqua si sta pian piano facendo largo nelle loro vite! Per i più distratti, ci tengo a precisare che la Pasqua è una festa cristiana e molti cinesi non sono cristiani  ma lo scambio delle uova di cioccolato sta diventando sempre di più popolare, infatti in alcuni centri commerciali non sarà difficile trovare qualche richiamo alla Pasqua (uova, coniglietti ecc..)! Come diceva un mio amico cinese “A noi basta che ci sia una festa per festeggiarla!!” 😀  Ad Hong Kong le cose sono un pò diverse, infatti c’è una maggiore presenza di popolazione cristiana e la Pasqua è più sentita, non sarà difficile trovare negozi ed uffici chiusi o chiese che celebrano messe pasquali. In alcuni hotel potremmo anche trovare un ricco buffet dedicato alla Pasqua (magari solo negli alberghi a 5 stelle eheh)!

images

Parole utili:

Pasqua: 复活节 Fùhuó jié

Buona Pasqua! 复活节 快乐! Fùhuó jié kuàilè!

Coniglio di Pasqua: 复活节兔 Fùhuó jié tù

Uovo di Pasqua: 复活节彩, Fùhuó jié cǎi

Uovo di cioccolato: 巧克力蛋 Qiǎokèlì dàn

 

 

 

Come dire le nazioni e gli abitanti in CINESE?

I cinesi per chiamare gli nazioni, le città e i suoi abitanti, adottano dei nomi diversi da quelli che conosciamo. In alcuni casi usano degli aggettivi che hanno a che fare con la nazione stessa, in altri casi (come per il caso dell’Italia 意大利 Yìdàlì) c’è solo un’assonanza.

 

 

ELENCO DI ALCUNI PAESI:

Africa = 非洲, Fēizhōu,

America= 美国, Měiguó (美 bello, 国 paese “Bel paese”)

Antartide = Nánjízhōu,南极洲 ( 南 sud, 极 Polo, 洲 continente “Continente del Polo sud”)

Brasile = 巴西, Bāxī,

Canada = 加拿大 Jiānádà,

Cina = 中国 Zhōngguó (中 centro, 国 paese “Terra di mezzo”)

Danimarca = 丹麦 Dānmài

Egitto = 埃及, Āijí,

Francia = 法国 Fàguo  (法 legge, 国 paese “Paese della legge”)

Germania = 德国 Déguó ( 德 dé = virtù “Paese delle virtù”)

Giappone = 日本 Rìběn

India = 印度 Yìndù

Inghilterra = 英国 Yīngguó

Italia = 意大利 Yìdàlì,

Messico = 墨西哥, Mòxīgē,

Portogallo = 葡萄牙, Pútáoyá

Spagna = 西班牙 Xībānyá ,

Svizzera = 瑞士, Ruìshì,

ELENCO DI ALCUNE CITTà

Barcellona = 巴塞罗那, Basèluōnà

Bologna = 博洛尼亚,Bóluòníyǎ,

Hong Kong = 香港 Xiānggǎng

Los Angeles = 洛杉矶 Luòshānjī

Milano = 米兰 Mǐlán

Mosca = 莫斯科,Mòsīkē,

Napoli = 那不勒斯,Nàbùlèsī,

New York = 纽约, Niǔyuē,

Palermo = 巴勒莫,Bā lè mò,

Parigi = 巴黎, Bālí,

Pechino = 北京 Běijīng

Roma = 罗马 Luómǎ

Shanghai = 上海 Shànghǎi

Taipei = 台北 Táiběi

Tokyo = 东京 Dōngjīng

Torino= 都灵,Dōu líng,

Se volessimo dire l’abitante di quel paese/città dovremmo semplicemente aggiungere il carattere 人 Rèn (persona) dopo il nome del paese/città: esempio: 米兰 Mǐlán + 人 rèn = Mǐlán rèn 米兰人  (milanese)

  • Sei milanese? No, sono americano!

你是不是 米兰人? 不是,我是 美国人!

Nǐ shì bùshì mǐlán rén? Bùshì, wǒ shì měiguó rén!

  • Io sono cinese e tu? No, io sono italiano!

我是中国人,你呢?不是,我是意大利人

Wǒ shì zhōngguó rén, nǐ ne? Bù shi, wǒ shì yìdàlì rén!

  • Adoro la Francia!

我喜欢法国

Wǒ xǐhuan fàguó!